INFO & SICUREZZA

L’Autodromo Nazionale Monza riconosce che l’evento è stato impegnativo ed esprimere il proprio rammarico per il disagio di quanti, fra i tantissimi tifosi accorsi all’ultimo Gran Premio d’Italia, sarebbero incappati in taluni inconvenienti.

Per l’Autodromo Nazionale Monza l’esperienze dei tifosi è una priorità e per questo è stata avviata una rigorosa verifica con i nostri partner per accertare e indagare l’origine di eventuali criticità e prendere provvedimenti affinché ciò non si ripeta in futuro.

FAQs

La Street Food National League, l’ente che gestisce i servizi di ristorazione all’interno dell’Autodromo Nazionale Monza, rimborserà tutti i crediti virtuali associati ai braccialetti NFC che, a causa di problemi tecnici, non sono stati utilizzati da chi li ha acquistati. Per conoscere le modalità e i termini di erogazione, scrivere a info@streetfoodleague.it.

La Street Food National League, l’ente che gestisce i servizi di ristorazione all’interno dell’Autodromo Nazionale Monza, ha annunciato che i gettoni fisici potranno essere riutilizzati in tutti gli altri eventi all’interno e all’esterno dell’Autodromo. L’organizzazione studierà con il partner quali misure potrebbero essere adottate a favore dei tifosi non italiani al netto delle valutazioni legali e fiscali.
Per sapere come e a quali condizioni possono essere riutilizzate, scrivere info@streetfoodleague.it.

La Street Food National League, l’ente che gestisce i servizi di ristorazione all’interno dell’Autodromo Nazionale Monza, ha utilizzato la tecnologia digitale nella gestione dei punti di ristoro con l’obiettivo di migliorare l’efficienza. L’ampio utilizzo di servizi mobili ha generato un sovraccarico della rete, causando un rallentamento della stessa per un periodo di tempo significativo. Questo ha comportato l’attivazione del sistema alternativo dei gettoni fisici causando code alle casse automatiche e ai punti di ristoro.

Il servizio di steward e accoglienza è stato rafforzato rispetto alle passate edizioni e conta più di 1.000 persone per presidiare al meglio ogni area del circuito aperta al pubblico. Come indicato nelle condizioni di vendita al momento dell’acquisto, il rimborso è garantito solo in circostanze specifiche (come l’annullamento di una gara). L’organizzazione potrebbe in casi eccezionali, applicare condizioni favorevoli per il 2023, previa dimostrazione da parte del tifoso di quanto effettivamente è realmente accaduto.

Le linee guida sugli oggetti consentiti e vietati sono state implementate in accordo con le autorità competenti per motivi di sicurezza pubblica. Il rimborso non è possibile in quanto l’organizzazione ha adattato le regole alle direttive delle autorità.

A differenza delle edizioni precedenti, l’organizzazione ha aumentato il numero di servizi igienici in tutta l’area del circuito, compresi i bagni per uomini e donne, per le mamme con fasciatoio e per i disabili,  aumentando il numero di addetti alle pulizie e istituendo turni di pulizia neutralizzati dall’enorme afflusso di tifosi.

Nel piano degli accessi e della viabilità interna, sono stati previsti 2 varchi (Vedano al Lambro e Regina Margherita) e 2 parcheggi dedicati (P17 e P18) sono stati previsti per le categorie fragili e i loro accompagnatori. L’organizzazione ha inoltre sviluppato per l’occasione l’app Monza100, per fornire tutte le informazioni sulla logistica interna e sull’evento in generale a 360 gradi.

Nel momento in cui si è verificata una diminuzione della disponibilità di acqua, l’organizzazione si è subito messa al lavoro per distribuire gratuitamente 35 mila bottiglie d’acqua in attesa che la situazione si normalizzasse. Inoltre, proprio con l’obiettivo di fornire un ristoro ai fan, che erano accorsi all’evento, nei mesi scorsi l’organizzazione, in collaborazione con BrianzAcque, ha installato cinque fontanelle pubbliche gratuite nelle aree interessate.

Il piano di regolamentazione del traffico e degli accessi è stato attuato nel rispetto delle direttive condivise con le autorità competenti. L’afflusso eccezionale in alcune ore della mattina ha rallentato le normali procedure di filtraggio con conseguenti ritardi nell’accesso al circuito.

l piano del traffico e la regolamentazione degli accessi e dei deflussi sono stati attuati in conformità con direttive condivise con le autorità competenti.

Un guasto alla regia tecnica ha interessato l’impianto di amplificazione audio all’interno del circuito e l’orario della diretta televisiva ha reso impossibile intervenire per risolverlo.

Le strutture più vecchie rappresentano una minima parte del complesso di posti a sedere del circuito. Le strutture temporanee, preparate per l’occasione, erano dotate di sedili individuali. Tuttavia, l’organizzazione si è impegnata formalmente a intraprendere al più presto dei lavori per migliorare il circuito per una migliore esperienza dei tifosi, a partire dai sottopassaggi.

Le strutture destinate a persone con disabilità non deambulanti e ai loro accompagnatori sono presenti e presidiate da personale addetto all’accoglienza. L’organizzazione ha ad ogni modo formalmente assunto l’impegno di intraprendere al più presto lavori di miglioramento del circuito per una migliore esperienza del tifoso in più aree del circuito.

Per effettuare una richiesta, un feedback, oppure un suggerimento di miglioramento del servizio è possibile scrivere a infoautodromo@monzanet.it.


STREET FOOD NATIONAL LEAGUE

GRANDE NOVITÀ! PRESSO I PUNTI RISTORO PER IL FORMULA 1 PIRELLI GRAN PREMIO D'ITALIA: CON I BRACCIALETTI NFC POTRAI SALTARE LA FILA E GUADAGNARE TEMPO!

In occasione del FORMULA 1 PIRELLI GRAN PREMIO D’ITALIA 2022, l’innovativo format STREET FOOD NATIONAL LEAGUE presenterà il proprio progetto per la gestione integrata di tutti i 15 punti ristoro a disposizione del pubblico e ubicati nei pressi delle tribune e delle zone prato dell’Autodromo.

Il format STREET FOOD NATIONAL LEAGUE – che raccoglie la selezione dei migliori Street Food Truck Italiani per produrre servizi ristorativi taylor made in occasione di grandi manifestazioni – ha invitato a Monza oltre 60 operatori con i loro originali mezzi per garantire una proposta food & beverage diversificata, con proposte gastronomiche regionali pronte a soddisfare, trasversalmente, ogni palato.

Per rendere ancora più fruibile l’esperienza, sarà possibile, evitando le code in cassa, prenotare comodamente da casa e prima di arrivare in Autodromo, dei BRACCIALETTI NFC ovvero dei dispositivi con un pratico chip per delle transizioni sicure a corto raggio (sistema «Near Field Communication»).

I BRACCIALETTI NFC, ormai una consuetudine durante i grandi eventi e i festival sia in Italia sia all’estero, potranno essere precaricati direttamente on-line con un credito da spendere poi all’ordinazione presso tutti i punti beverage e i punti food avvicinando semplicemente i braccialetti NFC a degli appositi lettori POS.

In caso si esaurisca il credito, tutti i 15 punti ristoro saranno dotati di casse automatiche dove, nuovamente, poter ricaricare i braccialetti NFC in tutta facilità. E se non si è provveduto a prenotare il proprio braccialetto NFC da casa, si potrà in qualsiasi momento anche in Autodromo e sempre presso le casse automatiche, ottenere il proprio BRACCIALETTO NFC da caricare.

Tutte le casse automatiche saranno sempre presidiate da hostess e steward dedicati in grado di dare assistenza e informazioni al pubblico e che consegneranno i BRACCIALETTI NFC prenotati. I BRACCIALETTI NFC saranno già operativi da giovedì 8 settembre fino a domenica 11 Settembre.

Per riservare il proprio BRACCIALETTO NFC e precaricare il credito comodamente da casa clicca sul pulsante


Helpline

Vogliamo che tutti possano vivere al massimo l’esperienza della Formula 1 a Monza. Questo è un evento inclusivo in cui tutti devono sentirsi a casa e al sicuro. Se in qualsiasi momento vi sentite vulnerabili o a disagio, o siete stati vittime di abusi omofobici, razzisti o sessuali, siamo qui per aiutarvi. Potete trovare aiuto e supporto telefonando a questo numero 039 2482241, premendo il pulsante della helpline sulla app Monza 100 o avvicinando un nostro steward o un rappresentante delle forze dell’ordine.


Salvaguardia del patrimonio urbano