Mondiale di Formula 1 2022: calendario, risultati, classifiche e tutte le informazioni

Il Campionato del Mondo di Formula 1 del 2022 si è concluso con la vittoria di Verstappen su Red Bull nella classifica piloti e con il successo della stessa Red Bull nel trofeo costruttori. E’ arrivata così al termine una stagione ricca di novità e di emozioni. Con i suoi 23 Gran Premi (di cui 2 in Italia) è stato il Campionato più lungo di sempre. Tante le innovazioni anche sul fronte del regolamento e dell’aerodinamica, con il ritorno dell’effetto suolo, il debutto degli pneumatici da 18’’ e l’aumento di peso delle vetture. In questo articolo, tutte le informazioni essenziali: i risultati, il calendario dei GP, le scuderie e i piloti in gara.

Leggi anche: Motorsport 2022, tutti gli appuntamenti della stagione

Risultati e classifiche del Campionato del Mondo di Formula 1 2022

Di seguito, le classifiche finali del mondiale piloti e del mondiale costruttori.

La classifica finale piloti Formula 1 2022

  1. Verstappen Max – Red Bull – 454 punti
  2. Leclerc Charles – Ferrari – 308 punti
  3. Perez Sergio – Red Bull – 305 punti
  4. Russell George – Mercedes AMG – 275 punti
  5. Sainz Carlos – Ferrari – 246 punti
  6. Hamilton Lewis – Mercedes AMG – 240 punti
  7. Norris Lando – McLaren – 122 punti
  8. Ocon Esteban – BWT Alpine – 92 punti
  9. Alonso Fernando – BWT Alpine – 81 punti
  10. Bottas Valtteri – Alfa Romeo – 49 punti
  11. Vettel Sebastian – Aston Martin – 37 punti
  12. Ricciardo Daniel – 37 punti
  13. Magnussen Kevin – Haas – 25 punti
  14. Gasly Pierre – AlphaTauri – 23 punti
  15. Stroll Lance – Aston Martin – 18 punti
  16. Schumacher Mick – Haas – 12 punti
  17. Tsunoda Yuki – AlphaTauri – 12 punti
  18. Zhou Guanyu – Alfa Romeo – 6 punti
  19. Albon Alexander – Williams – 4 punti
  20. De Vries Nyck – Williams – 2 punti
  21. Nicholas Latifi – Williams – 2 punti
  22. Nicolas Hulkenberg – Aston Martin – 0 punti

La classifica finale costruttori Formula 1 2022

  1. Red Bull – 759 punti
  2. Ferrari – 554 punti
  3. Mercedes – 515 punti
  4. Alpine – 173 punti
  5. McLaren – 159 punti
  6. Alfa Romeo – 55 punti
  7. Aston Martin – 55 punti
  8. Haas – 37 punti
  9. AlphaTauri – 35 punti
  10. Williams – 8 punti

Leggi anche: Il calendario 2022 delle presentazioni delle monoposto e dei test ufficiali

Il calendario delle gare di Formula 1 del 2022 (con relative vittorie)

L’edizione 2022 del Mondiale di Formula 1 è stata la più lunga di sempre. Il Campionato del mondo automobilistico, infatti, conta ben 23 Gran Premi, di cui 2 in Italia (Imola e Monza). Sono tornati in calendario i GP di Australia, Canada, Giappone e Singapore, mentre fa il suo debutto assoluto Miami (Florida). Tutto ha avuto inizio il 20 marzo, con il gran Premio del Bahrain, sul circuito di Sakhir, e si chiuderà il 20 novembre ad Abu Dhabi, sulla posta di Isola di Yas. Di seguito il programma completo con i vincitori dei gran premi già disputati.

  • 17-20 MAR – Gran Premio del Bahrain – Sakhir (Bahrain) – Disputato – Vincitore: Lecrerc su Ferrari
  • 24-27 MAR – Gran Premio dell’Arabia Saudita – Gedda (Arabia Saudita) – Disputato – Vincitore: Verstappen su Red Bull
  • 7-10 APR – Gran Premio d’Australia – Melbourne (Australia) – Disputato – Vincitore: Lecrerc su Ferrari
  • 21-24 APR – Gran Premio del Made in Italy e dell’Emilia Romagna – Imola (Italia) – Vincitore: Verstappen su Red Bull
  • 5-8 MAG – Gran Premio di Miami – Miami (Florida) – Vincitore: Verstappen su Red Bull
  • 19-22 MAG – Gran Premio di Spagna – Barcellona (Spagna) – Vincitore: Verstappen su Red Bull
  • 26-29 MAG – Gran Premio di Monaco – Monte Carlo (Monaco) – Vincitore: Perez su Red Bull
  • 09-12 GIU – Gran Premio dell’Azerbaigian – Baku (Azerbaigian) – Vincitore: Verstappen su Red Bull
  • 16-19 GIU – Gran Premio del Canada – Montréal (Canada) – Vincitore: Verstappen su Red Bull
  • 30-3 – GIU-LUG – Gran Premio di Gran Bretagna – Silverstone (Inghilterra) Vincitore: Sainz su Ferrari
  • 7-10 LUG – Gran Premio d’Austria – Spielberg (Austria) – Vincitore: Lecrerc su Ferrari
  • 21-24 LUG – Gran Premio di Francia – Le Castellet (Francia) – Vincitore: Verstappen su Red Bull
  • 28-31 LUG – Gran Premio d’Ungheria – Budapest (Ungheria) – Vincitore: Verstappen su Red Bull
  • 25-28 AGO – Gran Premio del Belgio – Spa-Francorchamps (Belgio) – Vincitore: Verstappen su Red Bull
  • 1-4 SET – Gran Premio d’Olanda – Zandvoort (Olanda) – Vincitore: Verstappen su Red Bull
  • 8-11 SET – Gran Premio d’Italia – Monza (Italia) – Vincitore: Verstappen su Red Bull
  • 22-25 SET – Gran Premio di Russia – Sochi, Russia – Annullato
  • 29-2 SET-OTT – Gran Premio di Singapore – Marina Bay Street Circuit (Singapore) – Vincitore: Perez su Red Bull
  • 6-9 OTT – Gran Premio del Giappone – Suzuka (Giappone) – Vincitore: Verstappen su Red Bull
  • 20-23 OTT – Gran Premio degli Stati Uniti – Austin (Texas) – Vincitore: Verstappen su Red Bull
  • 27-30 OTT – Gran Premio del Messico – Città del Messico (Messico) – Vincitore: Verstappen su Red Bull
  • 10-13 NOV – Gran Premio di San Paolo – San Paolo (Brasile) – Vincitore: Russel su Mercedes
  • 17-20 NOV – Gran Premio di Abu Dhabi – Isola di Yas (Abu Dhabi) – Vincitore: Verstappen su Red Bull

I piloti e le squadre che si sono contese il titolo mondiale F1 nel 2022

Se il regolamento e il calendario del Mondiale 2022 di Formula 1 si rivelano ricchi di novità, come vedremo tra poco, meno sorprese arrivano invece dall’elenco delle scuderie e dei rispettivi piloti presenti alla griglia di partenza. Le squadre, infatti, sono le stesse dello scorso anno, avendo tutte riconfermato la loro presenza. E anche sul fronte dei piloti che guidano le monoposto gli innesti e i cambi sono pochi. La novità più importante è senza dubbio il debutto del primo pilota cinese in Formula 1: Guanyu Zhou, che guiderà un’Alfa Romeo. Da registrare anche l’arrivo in Williams di Alexander Albon, che sostituisce George Russell, passato alla Mercedes. A sua volta, il pilota britannico ha sostituito Valtteri Bottas, approdato al volante dell’Alfa Romeo.

Di seguito tutti i team al completo.

Haas

  • Mick Schumacher – confermato
  • Nikita Mazepin – confermato

Red Bull

  • Max Verstappen – confermato
  • Sergio Perez – confermato

Aston Martin

  • Sebastian Vettel – confermato
  • Lance Stroll – confermato

McLaren

  • Daniel Ricciardo – confermato
  • Lando Norris – confermato

AlphaTauri

  • Pierre Gasly – confermato
  • Yuki Tsunoda – confermato

Williams

  • Nicholas Latifi – confermato
  • Alexander Albon – nuovo

Ferrari

  • Charles Leclerc – confermato
  • Carlos Sainz – confermato

Mercedes

  • Lewis Hamilton – confermato
  • George Russell – dalla Williams

Alpine

  • Fernando Alonso – confermato
  • Esteban Ocon – confermato

Alfa Romeo

  • Valtteri Bottas – dalla Mercedes
  • Guanyu Zhou – dal Campionato del Mondo di Formula 2

Scopri di più sul Gran Premio d’Italia 2022

Campionato F1 2022: cosa cambia nel regolamento

Anno dopo anno, il Campionato del Mondo di F1 si modifica e si migliora, alla continua ricerca di adrenalina ed emozioni da regalare a tutti gli appassionati di motorsport. Anche l’edizione 2022 si mantiene su questa scia, con l’introduzione di novità all’aerodinamica e al regolamento, alcune davvero rivoluzionarie.

La prima e forse più evidente è il ritorno dell’effetto suolo, cioè una modifica aerodinamica delle vetture finalizzata ad aumentare la rilevanza del fondo stradale durante la guida, favorendo duelli e testa a testa. Altro grande balzo in avanti è il cambio degli pneumatici, con la Pirelli che dirà addio alle gomme da 13’’ per lanciare quelle da 18’’. E le gomme saranno protagoniste anche di un altro cambiamento rispetto al recente passato. A differenza del 2021, infatti, cadrà l’obbligo per i primi 10 piloti in griglia di utilizzare in gara lo stesso treno di pneumatici delle qualifiche (Q2). Pertanto, al via le monoposto potranno essere equipaggiate con gomme scelte ad hoc. Infine, merita di essere sottolineata anche la novità riguardante il peso minimo delle auto, che sale a 795 kg, ben 43 in più della Formula 1 2021.